lunedì 17 gennaio 2011

Varie del Lunedì

Post veloce per non trasmettere un senso di abbandono da parte dell`editore...
Lunedì mattino tonico e effervescente, la giornata é magnifica e soleggiata. Il dettaglio dei -21C (vedere fotografia del cruscotto) mai toccati prima dal nostro organismo é, per ora, gestibile. Cagoule, paraorecchie e cappello tipo Totò e Peppino, ma almeno non c`é vento.
La giornata di ieri é stata magnifica tra discese in slitta su neve fresca a Parc Mont Royal, discese sulle camere d`aria au Lac des castors, acquisto e inaugurazione dei pattini bianchi con il tacco a Parc Beubien.
Il tutto a meno di 10 minuti da casa in auto e circa 20 minuti a piedi, senza confusione, urla, scontri, arroganza e file. Il pass per le piste (4) con le camere d`aria costa 5$ per l`intera giornata. I pattini usati ma in ottime condizioni 35$, la pista per la slitta recintata, protetta dalle balle di fieno, pulita e senza alcuna paura o pericolo non costa nulla.
La frase della Domenica é stata: "Ma papà se mi vuoi vedere e sei triste senza di me possiamo mettere Skype sul Nintendo!" Si impara presto...

57 commenti:

  1. Il cappello di Peppino l'ho ance io, perennemente in testa. Nella parte piu' civile del Canada (Toronto, Ontario) ci sono solo -17, quindi possiamo mettere le maniche corte. Lorenzo ha iniziato a pattinare sul ghiaccio, ma non abbiamo ancora usato lo slittino di legno portato dall'Italia dove me lo hanno regalato i miei che lo hanno comprato in America, nel 1969. In canada e' considerato tra le cose piu' antiche, tipo il colosseo. In pratica slittero' su un reperto archeologico. Ieri abbiamo festeggiato i 2 anni di Maia. Ho il lunch box piu' invidiato del piano.

    RispondiElimina
  2. che splendida domenica!noi all'Ikea, e ci dobbiamo pure tornare presto. Uff. Ad ogni modo, anche con i -21/-22C (sul mio cruscotto) non si muore, almeno c'e'il sole!mi domando quando inizeranno i famosi 10 gg di gelo che si hanno sempre in gennaio...domani ci saranno -7C e neve, insomma, quasi caldo in pratica..

    RispondiElimina
  3. Anche per noi il fine settimana è stato stimolante e piacevole ;
    sabato pomeriggio abbiamo portato i bambini a pattinare sulla pista gratuita preparata e messa a disposizione dalla scuola . Per Cristian era la prima volta , mentre mia figlia aveva iniziato , sempre con la scuola , un corso il giorno prima durante le ore scolastiche e non dopo . In serata cena con amici italiani (siculo-juventini) a base di pizza fatta in casa con pomodorini freschi e mozzarella , una bella napoletana con acciughe , aglio ed olive italiane , una bella pizza al prosciutto con un prosciutto italiano che diceva solo mangiami , due belle focacce alla genovese morbidissime ed ottime di cui una con olive verdi e per finire un buon tiramisù fatto in casa . A seguire una puntata di montalbano , tanto per restare in tema . Ma non poteva mancare una blanda nevicata che ha ricoperto il paesaggio . La domenica invece un sole stupendo e quindi alle 7 in piedi ed alle 8,30 a giocare a pallone con mio figlio nella palestra della scuola , piu tardi il suo corso di soccer dove non ho fatto fatica a non discutere con il suo mister per puro spirito quebecois . Mio figlio , 6 anni e 1/2 ( come piace dire a tutti i bambini ) stava randellando la sua squadra e stava facendo goals a ripetizione con addosso una bella maglietta dell'Italia . Preso da spirito sportivo il suo mister si è messo a giocare con gli altri bambini ed ha iniziato a levargli palla ed andare a fare lui i goals . Della serie sportività zero . Quindi come ogni buon genitore italiano amante del calcio pulito ho preso il piccolo e gli ho detto : ti ricordi cosa facevi ai tuoi compagni l'anno scorso quando avevano palla e non dovevano passare di li , quando mi tornavi a casa pieno di terra ed i calzettoni bucati???? E lui si papà . Quindi primo intervento il mister gli leva la palla e mentre fa il "figo" e va verso la porta avversaria mio figlio gli gira attorno e gli da' una randellata palla-caviglia e gli prende il pallone , poi corre verso la porta e fa goal . A fine match tutti felici ed il mister sorridente lo va a salutare .
    Pomeriggio più tranquillo , fiera della foresta , fiera dell'alimentazione e delle piante e fiera degli animali della fattoria con tutti gli animali che generalmente ti aspetti di trovare . Anche una bella scrofa con tanto di cuccioli che allattano . Tutto gratis e nello stesso edificio .
    In serata era in programma il cinema con Raperonzolo in 3D , ma è stato un fine settimana pesante per i bambini . Si rimanderà in settimana .
    E' bello vedere che hai tempo e voglia di fare tante cose , anche se poi arriva troppo velocemente il lunedi .
    Stamattina da noi "solo" - 18 con fattore eolico - 28 , ho dimenticati i guanti a casa e non è stato affatto piacevole !!!!
    Ciao .

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti ragazzi ma che bei fine settimana!!! Anche noi ci siamo divertiti, piste per le slitte, anche noi piste per le camere d'aria e pattini.
    Ale come ti invidio la tua slitta d'epoca!!! io ho ancora il ricordo di una slitta in legno che ho usato dai 3 ai 10 anni quando i miei genitori abitavano in montagna.... mi hai provocato un vero tuffo al cuore, ricordi di passamontagna, slitte di legno, tanto freddo, mio fratello che mi spingeva sulla slitta e mi faceva teneramente scivolare in mezzo a cespugli pieni di spine dai quali uscivo con il viso pieno di sangue... che bei ricordi....
    In effetti anche qui a Montreal dove a differenza di Toronto mangiano il pane, le quiches, i croissant quindi si può quasi dire di essere in un paese civile, ieri faceva un bel freschino e oggi anche peggio, ma che piacere le giornate piene di sole il tanto decantato cielo blu dell'inverno canadese e la neve che brilla. A Parigi alla seduta di informazioni per il CSQ ci avevano detto che quelli che noi chiamiamo vestiti invernali li avremmo potuto indossare al massimo per l'autunno. Invece per il momento io ho acquistato le mitiche bottes de neige(che pur lasciando alquanto a desiderare sul piano estetico sono efficaci) un paio di calze da bottes che fanno un caldo favoloso e un paio di sottoguanti in seta che cercavo anche in Italia dove comunque avevo sempre le mani gelate. Per il resto stesso giubbino(normalissimo giubbino inveranle acquistato in Italia l'anno scorso) stessi pantaloni, sotto il giubbino preferibilmente maglioni in cotone o comunque sottili perchè utilizzando esclusivamente i piedi come mezzo di locomozione (ho abbandonato la bicicletta il 4 dicembre) ho sempre caldo. A piedi alla scuola materna, a piedi a fare la spesa, a piedi a scuola della più grande, a piedi al parco ecc ecc e fino ad ora non ho mai avuto freddo e nemmeno le bambine hanno mai sofferto. Tutti però mi dicono che il vero freddo ancora deve venire che durerà fino a marzo inoltrato che mi geleranno le fesses ecc
    Certo la neve è bella, divertente, ben organizzata (anche se qualche piccolo dettaglio in più come ad esempio un piccolo chalet di ristoro non guasterebbe) ma anche una bella spiaggia con il sole o anche il mare in inverno insomma.....
    Dettaglio per il curatore del blog: mi hanno chiamato di nuovo per dirmi che si era disponibile un posto in una scuola materna. sarebbe, ad essere onesti, il terzo in 6 mesi.
    Bene resta il fatto insanabile e inqualificabile di una gestione sanitaria "risibile".
    Buonanote les amis, vi bacio con grande affetto
    Lucia

    RispondiElimina
  5. Accidenti che vite movimentate che fate...io ho studiato il sabato mattina (causa esami imminenti), cena a casa di amici di famiglia, domenica mattina a pattinare alla pista all'aperto della mia città (i guanti di vancouver 2010 tengono troppo caldo per le temperature che ci sono qui!!) e pomeriggio a studiare di nuovo.
    Lucia, mi spaventi se dici che la gestione sanitaria è "risibile"! :( Mi hanno appena accettata per un tirocinio a Toronto ad agosto, mi devo cominciare a preoccupare??
    Laura

    RispondiElimina
  6. Ciao Laura mi scuso subito con te per le mie parole polemiche e così poco precise da poter essere facilmente fraintese. Era solo per cercare di sollevare un pò di discussione in questo blog così caramelloso.
    A parte gli scherzi il mio aggettivo si riferiva al punto di vista dell'utente. In effetti trovo che qui a Montreal l'accesso alla sanità pubblica sia tutt'altro che semplice: ti puoi rivolgere ai centri di sanità (CLSC) che sono praticamente dei poliambulatori nei quali puoi andare senza prendere un appuntamento e se non hai un tuo medico di famiglia. Io venendo da una piccola città di provincia dell'Italia ero abituata ad avere con molta facilità il medico per tutta la famiglia compreso il pediatra per le bambine. Ho scoperto che qui nonostante il sistema sanitario sia impostato in modo del tutto simile non è altrettanto facile avere un medico di famiglia.
    Dal mio punto di vista le difficoltà sono le seguenti:
    - non ho trovato una rete comune di informazioni; in pratica se vuoi avere un medico devi recarti personalmente o telefonare ai CLSC del tuo quartiere e iscriverti a una lista di attesa, entro due anni circa (informazione fornita dalle telefoniste e dagli abitanti del quartiere) puoi sperare di avere un medico. Forse sarebbe utile avere un ufficio che coordini tutti i CLSC se non di tutta l'isola almeno quartiere per quartiere in modo da iscriverti una sola volta per tutti i CLSC.

    RispondiElimina
  7. - per avere la tranquillità di un medico essendo madre ansiosa arrivi a rivolgerti a strutture private abbastanza costose.
    Un pò la stessa impostazione vale per gli asili anche se i tempi di attesa sono un pò più rapidi.
    In Italia un qualsiasi nuovo arrivato può andare all'ASL e facilissimamente avere un medico, credevo ingenuamente che in Canadà fosse la stessa cosa.
    Del resto tutti mi hanno parlato di una sanità ottima, efficiente, con medici molto preparati, ospedali all'avanguardia (qui a Montreal ad esempio l'ospedale dei bambini), se hai un problema di salute i centri funzionano con efficienza anche se magari i tempi di attesa per la visita sono un pò lunghi (del tutto paragonabili alle ore di attesa nella sala del tuo medico curante) quello che manca è un medico di riferimento che ti segua. Sia le persone che lavorano negli ospedali (sia medici canadesi che di italiani) mi hanno parlato di strutture ottime, persone molto qualificate e garnde sensibilità e capacità nei confronti del paziente. Quello che manca è la fruibilità quotidiana e secondo il mio parere la prevenzione, cioè vai al CLSC solo se stai male, normalmente non ci vai per fare un controllo di routine o i semplici esami del sangue annuali e impostare la sanità di una nazione sulla reazione ad una malattia e non sulla prevenzione lo trovo miope e sbagliato.
    So anche che in altre province del Canada (Ontario e BR Columbia) questo non succede, trovi facilmente un medico di famiglia, ci vai quando vuoi non devi aspettare, puoi prendere un appuntamento e tutto funziona alla perfezione.
    Ma si sa i croissant come li fanno a MOntreal.... e la Qultura?????
    Ciao spero di essere riuscita a fugare i tuoi dubbi.
    Un grande bacio a tutti voi. Per adesso siete la parte del Canada che apprezzo di più. Un pò pochino dite???

    RispondiElimina
  8. Bonjour a tous le monde! Si dice cosi'? Le quiche le mangiamo anche qua; precisamente l'altro ieri Claudia ne ha preparate 3:spinaci e formaggio, peperoni-prosciutto e formaggio e la terza non ricordo, ma c'era formaggio. Laura si sta aggiungendo a noi e, non per caso, ha giustamente scelto Toronto. Io sto facendo un'esperienza da studente universitario: a distanza di 17 anni sono tornato ad essere una matricola, ma qui e' diverso. Per ovvie ragioni non potro' fare la vita del classico studente universitario che ho visto nei film americani. Mi accontento di vedere questi ragazzi felici, abbracciati, fumati, eccitati, studiosi che alternano le lezioni alle partite di hockey, sfruttando la biblioteca aperta fino a mezzanotte, le mense, i luoghi di ritrovo. In una nazione nella quale cominceranno a lavorare ancor prima di laurearsi. Arriveranno ai 35 anni con gia' 10 anni di esperienza lavorativa alle spalle e magari decideranno di cambiare completamente carriera, prendere qualche corso in una delle universita' e trovasre nuovamente imemdiatamente lavoro.

    RispondiElimina
  9. Cari amici vicini e lontani, blogger ha attivato delle nuovissime funzioni antispam e da ieri ha messo in quarantena i messaggi di alessandro e lucia. Che anti spam meraviglioso, almeno per quanto riguarda Lucia! Dopo aver capito la fonte del problema (i commenti non apparivano nel blog, ma mi arrivavano via email) ho "liberato" Alessandro e per "onesta`intellettuale" (solo per quello) ho "liberato" anche Lucia. Purtroppo, per il marito di Lucia, non posso ripetere questa operazione fisicamente e a suo vantaggio esclusivo per cui se la dovrà sorbire per il resto della vita.

    RispondiElimina
  10. La questione della sanita'mi preoccupa non poco...venendo da UK ero gia'abituata ad avere un sistema sanitario piuttosto scarso, ma almeno avevo il medico di base che aveva i nostri files nel database. Insomma, per quanto scarsa, una figura di riferimento c'era. Adesso, ho il problema che mia figlia Sara non e'vaccinata ne'contro la meningite, ne'contro la varicella che qui rientrano nella lista delle vaccinazioni obbligatorie...a chi chiedo se CLSC serve solo per le urgenze?

    RispondiElimina
  11. informo Francesco che, se non lo sapesse, ci sono svariati e tecnologicamente avanzatissimi strumenti per liberarsi dei mariti che non sanno stare al loro posto. uno dei più accessibili ed efficaci è di avvelenare la cena!!!!!
    detto questo visto che sembra che l'onestà sia il leitmotiv di questo mellifluo bolg, per onestà appunto dichiaro di aver appena trovato un medico di famiglia per me, mio marito (che presto dovrà essere curato per gastroenterite acuta) e un pediatra per le mie due splendide perle. appuntamento per le perle fra una settimana. vi scriverò se mai abbia dovuto chiedere al medico di togliersi l'osso che porta di traverso infilato nel naso.
    A bien tot
    Per Ale: ma fare le quiche sono capace anche io, è che qui mangio le quiches più buone che io abbia mai mangiato in suolo francofono.
    ma la tua amabile e dolcissima mogliettina le fa con pasta sfoglia o pastà brisée? se le fa con pasta brisée mi dareste per favore la vostra ricetta? e mi dite se cuocete prima la pasta in forno e poi ci mettete il ripieno o se cuocete tutto insieme?
    merci
    adesso basta che devo leggere le notizie su silvio che sono molto molto preoccupata. in ogni caso nulla di altrettanto bello in quebec!!!!

    RispondiElimina
  12. scusate ancora: per francesco.... e se mettiamo uno sfondo tutto rosa caramella???? secondo me è adatto!

    RispondiElimina
  13. scusate ancora mi sa che sto generando un pò do confusione e ansia riguardo al servizio medico. la sanità per quello che ho sentito sia da residenti, che da medici canadesi che da medici italiani che da immigrati è ottima e efficiente. gli ospedali funzionano, i centri CLSC sono operativi con il solo disagio di un'attesa a volte lunga, i servizi di pronto soccorso sono fantastici e la rete di conoscenze aiuta moltissimo. detto questo ci vuole pazienza e perseveranza per trovare il nmedico di famiglia. bisogna telefonare o visitare i CLSC e mettersi nelle liste di attesa. a volte si ha la fortuna di trovare un posto subito, io non mi sono dovuta impegnare più di tanto, mi sono prima consumata di ansia per 4 mesi poi ho cominciato a fare un pò di telefonate e ho trovato il medico.
    per quanto riguarda le vaccinazioni io mi rivolgerei al CLSC dove credo le facciano o in ogni caso ti indirizzano ad un pediatra che le può fare. in ogni caso i CLSC sono il primo luogo al quale rivolgersi.
    vi terrò informati

    RispondiElimina
  14. Lucia! Dai tempi della buonanima (Carmelo) non leggevo commenti cosi' antimelliflui. E' che noi ci vogliamo bene, sfioriamo l'intesa totale e (oserei dire) godiamo di questa Comune virtuale, dove regnano l'amore libero e le esperienze estatiche delle droghe leggere. A proposito, ho scoperto che da Toronto vanno a rifornirsi a Montreal. Inutile fare l'invito a chi dovesse venirci a trovare? Riguardo a Silviorocco io vado olter. Mi chiedo per esempio chi siano le persone che la mattina dopo lavano e fanno ordine su quei divani e lettoni di Putin. Immagino siano tutti sordi e muti; o magari vengono sterminati dopo il lavoro; o eletti nei consigli comunali per comprare il loro silenzio. Pero', riflettete. Quanti di voi non hanno sognato di lavorare con il loro migliore amico, o di avere un intero condominio di spasimanti? Questo nano piduista e' riuscito a dare a tutti i suoi amici gli incarichi e le responsabilita' piu' cruciali di un'intera nazione, non si scherza; nemmeno Licio Gelli in persona avrebbe mai potuto sognare tanto. E' riuscito a mettere in un condominio un gran numero di fidanzate; nemmeno io sono riuscito a fare tanto, pur avendolo sognato ed auspicato fino ad aprile 2001. Solo per questi due risultati meriterebbe di essere almeno cardinale. Ha superato persino Marcinkus, in quantita' e qualita' di reati commessi. Restano da passare Riina, Hitler, Bush e Satana e poi diventa il primo.
    Laura mi complimento con te, sia per aver trovato tutti i medici che ti servono, sia per aver ricordato che in Ontario questi problemi non esistono. Come gia' scritto, noi abbiamo trovato i medici (non italiani) il giorno stesso in cui li abbiamo cercato. Claudia e' tornata a visitarsi, mezz'ora dopo aver fissato l'appuntamento, dopo 9 mesi dall'ultima volta. Sia l'infermiera che la dottoressa (ucraina) l'hanno ricordata e mi hanno anche mandato i saluti. Adesso il problema e' che tutti quelli che sono capaci di parlare e mi incontrano, non appena scoprono che ho compiuto 40 anni, mi consigliano un'immediato esame della prostata e una colonoscopia. Qui la prevenzione e' molto sentita ed e' stata anticipata ai 40 anni; ovviamente chi ha gia' fatto questi esami poi ci ha tenuto a raccontarne le dinamiche, modalit' ed effetti. Il risultato e' che ormai sono convinto che il mio colon e la mia prostata saranno la causa della mia morte, giacche' e' fuori dubbio che, fino ad eventuale agognata nuova tecnica indagatoria, non ho alcuna intenzione di sottopormi a tali trattamenti. Mi dessero almeno un ministero ...

    RispondiElimina
  15. Ringrazio pubblicamente Fransua' per un paio di cose. Intanto per la telefonata della settimana scorsa; mi spiace solo che mi hai beccato mentre Lorenzo veniva colto da un bisogno impellente 5 minuti prima di iniziare la lezione di Hip Hop (che lui pronuncia HHEEPPAAPP).
    Grazie per le MP3 e le slide che hai linkato; questo rende il tuo sito comunicalmente multimediale (invento parole, lo so, ma il destino degli emigranti e della Littizzetto). Con Claudia abbiamo tante canzoni signifative, usate negli anni per comunicare eventi, sensazioni, emozioni. Nella tua list aggiungerei Louis Prima (per ovvi motivi), Mario Biondi (forse solo una), Pino Daniele (quando ancora aveva le occhiaie nere corniche, le espadrillas, le chitarre normali), e altri. Posso proporre un post con le nostre 10 canzoni, libri, citazioni, film preferiti? Appena saremo piu' intimi potermo cambiare la lista e passare ad altre liste.
    se riusciamo a esserlo anche ora potremmo condividere foto via Picasa, come faccio gia' adesso con Fransua' e Simona. Cosi' vi vediamo in faccia, come chiese Lucia anni or sono.
    Grazie per avermi liberato, anche se in cella con Lucia non stavo male: si mangiavano croissant e quitsche che era una bellezza!
    Lucia. Credo che Claudia usi la pasta frolla, che ho cercato per una domenica mattina intera, trascinandomi il povero Lorenzo, con la continua promessa che saremmo presto tornati a casa.
    E per ora vi saluto

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Grazie a tutti per le ulteriori info sulla sanità...più che altro ero preoccupata sulla questione prevenzione (qui a quasi ogni lezione ci fanno una capa tanta sulla prevenzione primaria, l'importanza del medico di base come punto di riferimento ecc).
    @ Alessandro: veramente all'inizio volevo fare il tirocinio nella UWO però per quel periodo non avevano posti per altri studenti ;)
    Altra cosa: è importante fare l'esame alla prostata! Come tua possibile futura fisioterapirla mi sento in dovere di preoccuparmi per la salute dei mie potenziali pazienti

    RispondiElimina
  18. io farei una bella colonscopia.....approfondita!!
    impossibile che tua moglie usi la pasta frolla. precisione per favore.

    RispondiElimina
  19. comincio a rimpiangere il filtro Spam.

    RispondiElimina
  20. Fransua', ma l'avresti mai immaginato quando hai ideato questo blog "come diversivo durante un'attesa che sembrava infinita" che si sarebbe finito col parlare di droghe, prostata e pasta frolla?
    Devo prima scusarmi per tutti gli errori di battitura, che rendono ancora meno chiari i miei deliri, per le mancate consecutio temporum, brutta deriva dovuta all'emigrazione ma anche alla noncuranza, ed altri errori di disattenzione. Per esempio, i complimenti per i medici erano rivolti a Lucia; Laura li avra' come colleghi e, dal piglio professionale che gia' evidenzia, non avra' alcun problema ad ambientarsi e sostituire il nostro medico di fiducia.
    Altro errore, peraltro gia' intuito da Lucia: non e' pasta frolla, ma pasta sfoglia. le parole sono importanti, vero?
    Poi una riflessione sul berbo visitare che, ovviamente, non puo' essere riflessivo (tranne nel caso di Laura che potra' autovisitarsi da sola). E quindi Claudia non e'a andata a "visitarsi" dal nostro medico, ma e' andata a farsi visitare dal nostro medico (donna, cosi' sto tranquillo).
    Io vi leggo e mi sento in una baita di montagna, sotto la neve a dire minchiate, con Fransua' che fa il severo bacchettatore e Simona che media trra Lucia e Carmelo che, nel frattempo, si tirano pietre camuffate da palle di neve. I nostri figli fanno il pupazzo di neve con le sembianze del canuzzo di Davide, che si innamora di quello di Francyuk.
    Ma e' cosi' difficle organizzare qualcosa del genere? Chi ha spiroto organizzativo tra noi?chi si candida? chi ha abbastanza tempo per farlo? Non tanto per vederci, quando per far schiattare di invidia Laura, Salvo e chi sta programmando di venire qua, ma ci riuscira' troppo tardi perche' nel frattempo abbiamo gia' litigato.
    Dai, si scherza; Fransua' non mi spammare e sii un po' piu' logorroico, please

    RispondiElimina
  21. Fransua', ma l'avresti mai immaginato quando hai ideato questo blog "come diversivo durante un'attesa che sembrava infinita" che si sarebbe finito col parlare di droghe, prostata e pasta frolla?
    Devo prima scusarmi per tutti gli errori di battitura, che rendono ancora meno chiari i miei deliri, per le mancate consecutio temporum, brutta deriva dovuta all'emigrazione ma anche alla noncuranza, ed altri errori di disattenzione. Per esempio, i complimenti per i medici erano rivolti a Lucia; Laura li avra' come colleghi e, dal piglio professionale che gia' evidenzia, non avra' alcun problema ad ambientarsi e sostituire il nostro medico di fiducia.
    Altro errore, peraltro gia' intuito da Lucia: non e' pasta frolla, ma pasta sfoglia. le parole sono importanti, vero?
    Poi una riflessione sul berbo visitare che, ovviamente, non puo' essere riflessivo (tranne nel caso di Laura che potra' autovisitarsi da sola). E quindi Claudia non e'a andata a "visitarsi" dal nostro medico, ma e' andata a farsi visitare dal nostro medico (donna, cosi' sto tranquillo).
    Io vi leggo e mi sento in una baita di montagna, sotto la neve a dire minchiate, con Fransua' che fa il severo bacchettatore e Simona che media trra Lucia e Carmelo che, nel frattempo, si tirano pietre camuffate da palle di neve. I nostri figli fanno il pupazzo di neve con le sembianze del canuzzo di Davide, che si innamora di quello di Francyuk.
    Ma e' cosi' difficle organizzare qualcosa del genere? Chi ha spiroto organizzativo tra noi?chi si candida? chi ha abbastanza tempo per farlo? Non tanto per vederci, quando per far schiattare di invidia Laura, Salvo e chi sta programmando di venire qua, ma ci riuscira' troppo tardi perche' nel frattempo abbiamo gia' litigato.
    Dai, si scherza; Fransua' non ci spammare

    RispondiElimina
  22. Lavoro lavoro, ma questo spam quanto rompe gli ho detto di fare passare Ale e di bloccare Lucia e Carmelo, ma non mi ascolta!

    RispondiElimina
  23. Beh , con carmelo ha funzionato , forse per lucia la soglia è più alta :-)

    @Lucia
    complimenti per il medico...adesso è tutto sitemato oppure no ? Dovete ancora risolvere i problemi di pulizia per le strade , alla Napoli per intenderci ?

    Ciao.

    RispondiElimina
  24. @Alessandro

    Noi usciremo dal letargo appena inizia il disgelo , potremmo organizzare nella terra del moderatore del blog ... dimenticavo hai il passaporto per l'espatrio dall'Ontario ? Fallo in tempo mi raccomando .

    Per il cane siamo molto tristi , è dovuto rimanere in Italia con i suoceri , ho dovuto promettere di comprare ( che brutta parola )
    un cane ai tre bambini , 2 figli e moglie!!!
    ma anche per quello aspettiamo che vada via un poco di freddo , sarà sempre un Teckel .

    RispondiElimina
  25. io mi candido !!! sarebbe parecchiamente bellissimo vedersi per me va bene ovunquamente vogliate. si potrebbe fare sulla neve qui a montreal devo ammettere sono abbastanzamente organizzati. ci sarebbe da divertirsi. mi hanno detto però che uno dei posti da neve più cool è dopo quebec cioè nella landa desolata che è prossima a quel villaggio.... oppure ci possiamo tutti vedere da Ale che mi hanno detto che lì sono bastantemente avanzati. Insommamente dove volete io mi offro per coordinarvi.
    ok grazie per la pasta sfoglia ma la fate cuocere prima da sola oppure cuocete tutto insieme?
    anche io sono contenta per il medico se però mi strofina le ascelle delle mie bimbe con l'aglio vado in un centro sanitario privato!!!
    eh si al rudo (dicesi immondizia) ci staimo ancora lavorando, per il momento cerchiamo di coprirlo con la neve, poi ad aprile ci pensiamo!!!!!

    RispondiElimina
  26. Wow vedersi sarebbe troppo bello, anche a me va bene ovunque vogliate!Lucia for president!

    Ps Ma il cagnetto lo prendo o lo lascio a casa? ;-))

    RispondiElimina
  27. @Francyuk
    si brava , così i miei figli se lo mangiano di baci .

    Tornando su IOL ci vedevi lungo direi ... fresche polemiche con il tuo "spasimante bresciano" o dovrei dire con il "moralizzatore di turno" .

    @Francesco
    dovresti chiedere i diritti a IOL , ho visto che hanno riportato un tuo post , quello sulle 5 cose che mancano dal Blog di Simona , quando dici 6 cose che mi mancano di cui una è falsa !!

    RispondiElimina
  28. Davide ho appena letto! Capisci perche'anche io mi sono stancata di iol, ogni volta che viene tirato in ballo il Quebec segue una polemica...purtroppo alcune persone sembra che ci tengano a farlo apparire la provincia sfigata, tra l'a
    ltro nel contesto sbagliato.
    Ad ogni modo, mio spasimante?ahahaha assolutamente non lo e'! ehehe

    ma dove sarebbe il commento copiato/incollato di Francesco?

    RispondiElimina
  29. sul forum di toronto http://www.italiansonline.net/forum3.php?sezione=41&thread=78&pagina=462 Luisart 23/12 ore 21.33

    Mi ha veramente stupito l'intervento di Donata , come me è sempre stata cortese anche in occasione della guerra contro maeve e nello scontro Fcavalli-Fili .

    Ma non vorrei andare oltre se non il prorpietario del Blog ci oscura con il suo filtro antispam :-)

    RispondiElimina
  30. Mannaggia ... ma se lo legge Alessandro siamo finiti ! Speriamo che non si scateni una sommossa popare anglofona...
    Certo che più che l'Italia con l'Europa avrei detto S.Marino con l'Italia od il Principato di Monaco con la Francia , in fondo siamo più belli e gentili :-)

    @Capo
    ma quand'è che ci permetti di mettere qualche faccina ??? Un po' di emoticon non si possono avere ???

    RispondiElimina
  31. Grazie Davide!!!Se copio/incollo il link che gentilmente mi hai dato..mi si apre pagina 462 del forum di Toronto con nomi di gente ormai defunta (su iol) hahaha ma non trovo quel commento..cmq ho capito come fare e domattina ci guardo. Comunque mi ha stupito appunto anche vedere te scaldarti in quesl modo, hai sempre fatto interventi molto pacati e cortesi...ma e'proprio un intervento gratuitamente offensivo (scusa Francesco, non oscurarci per stavolta!adesso basta con iol!!! ;-))

    Buonanotte!

    RispondiElimina
  32. Buona idea la richiesta delle emoticon! :D

    RispondiElimina
  33. Si ma mi sa che è come dice Lucia ...quello è de coccio come dicono a Roma .

    Restando in tema abbiamo conosciuto una donna romana qui a Qc da 5 anni , sposata con un quebecois e con un bambino .
    Lei lavora per una compagnia aerea con uncontratto di lavoro senza garanzie di ore.....allucinante considerando che è una categoria di lavoro soggetta al controllo dei sindacati .

    RispondiElimina
  34. Buongiorno. Solo due cose.
    Vorrei sapere se veramente Lucia si prodiga per organizzare un incontro. Se e' cosi' dovremmo scrivere le nostre esigenze e disponibilita'. Sarebbe bello un fine settimana, quindi si dovrebbe trovare un alberghetto in un'amena localita' da definire, ovunque volete voi. Tanto ho tutto da scoprire qua; auspico che non rimanga solo un progetto.
    Che ne dite, per esempio di Blue Mountain? E' l'unico posto da neve che conosco, ma forse e' meglio qualcosa piu' a meta' strada.
    Avevo cominciato a frequentare Italian On Line gli ultimi giorni di permanenza in Italia; poi l'ho abbandonato sdegnato dopo una polemica che adesso nemmeno ricordo. Ho notato che da parte delle "anziane" c'era astio malcelato nei confronti dei nuovi arrivati e di un ragazzo, credo si chiami Filippo, che, non condividendo le loro idee, era stato fatto oggetto di ostracismo. Infatti, su esplicita richiesta di una delle "anziane", nessuno rispondeva piu' ai suoi commenti o alle sue domande, pur non essendo mai stato offensivo. Da qui ho preferito non frequentarlo piu'. Con simona e Fransua' non ne sento la mancanza, potendo condividere con voi, miei cari e belli emigranti, paure e curiosita'.
    In ogni caso sappiamo tutti che il Quebec e' la provincia sfigata del Canada e che voi siete la' per migliorarla.

    RispondiElimina
  35. Più o meno la mia stessa esperienza (quante cose in comune Ale ........). Non é vero, ma voglio dare un po`di argomenti a Lucia che ha assunto il ruolo di guastatore e é giusto aiutarla!
    A proposito del Quebec e di Montreal: meno giudizi positivi girano, meno gente arriva e meglio stiamo ! Cu cù.

    RispondiElimina
  36. A tutti i domiciliati più o meno residenti a Montreal o in Quebec:
    "Oggi vale la pena acquistare La Presse perchè all'interno del giornale c'è un inserto con tutte le attività all'aria aperta e gli eventi di gennaio/febbraio".
    Da sabato inizia la "Fete de la neige" al Parc Drapeau.
    Link al sito:
    http://www.parcjeandrapeau.com/106-La_fete_des_Neiges_de_Montreal-evenement.html

    RispondiElimina
  37. Ma come si fanno gli emoticon ....

    RispondiElimina
  38. Grazie per la segnalazione Francesco!Oltre agli emoticons sarebbe bello mettere la funzione "mi piace" che c'e'su facebook, ma non penso proprio sia possibile. Quanto dura questa Fete de la neige? non so il francese purtroppo...e questo we siamo occupati, sabato con un'amica di Sara e domenica andiamo al cinema, a vedere " I viaggi di Gulliver". Pensate che una parte del film e'stata girata in una villa del 1850 circa, che si trova su un'isoletta nel Tamigi, a Weybridge, dove vivevo io!

    RispondiElimina
  39. Trovato fino quando ci sara'la Fete de la Neige sulla loro pagina facebook, fino al 6 febbraio!

    RispondiElimina
  40. Dove vai a vedere i Viaggi di Gulliver ? E' anche in francese ?

    RispondiElimina
  41. Io vado al cinema Guzzo alle Galeries De Sources a Dollard, non riesco a trovare informazioni se ci sia anche in francese http://www.cinemasguzzo.com/7-tarifs-Cinema_Des_Sources_10.html

    RispondiElimina
  42. trovato a De Sources e'in inglese solamente
    http://www.cinemasguzzo.com/571-bande-annonce-Les_voyages_de_Gulliver_3D.html

    RispondiElimina
  43. Grazie, avete visto Tangled ? o Raperonzola che sia? Certo Ale e Davide andranno a vedere i Ninja ma vuoi mettere la delicatezza femminile rispetto agli ormoni maschili!

    RispondiElimina
  44. Io ho portato dall'Italia innumerevoli file video con tutte le puntate di Jeeg Robot d'acciaio, Goldrake, Power Rangers e altri scannatori. Ma Lorenzo apprezza anche Ulisse, nella versione televisiva con Irene Papas.
    Maia adora Biancaneve, ma solo la parte in cui la strega le da la mela avvelenata. Praticamente ho i figli della famiglia Addams!

    RispondiElimina
  45. Ho Pinocchio (Nino Manfredi, Vittorio De Sica, Romolo Valli, Gina Lollobrigida, ecc.).

    RispondiElimina
  46. celo. non ricordo la parte di romolo valli. Ho portato delle chicche di Cipri' e Maresco, quelli di Cinico TV, non so se conosci. Cose troppo belle per essere descritte.Quasi tutto Salvatores, Amici miei 1 e 2, qualche Bud Spencer & Terence Hill, un po' di Paolo Rossi, tutto Montalbano, Benigni, Troisi. Ho cercato di portare il necessario per far crescere con i giusti valori Lorenzo e Maia. Scambiamo?

    RispondiElimina
  47. ma che chiacchieroni!!!!!
    ritornando alle cose serie infattamente vi scrivo
    anche io sono andata a vedere il blog IOL. ma questo è molto più cool!!! sfondi musica foto, gente intelligente. non c'è paragone. ho anche cercato un pò di tristezze, negatività, pessimismo e rassegnazione ma non ho trovato granchè solo una polemica sterile sula lingua francese, inglese o non so cosa e non sapevamo nemmeno perchè qui si parla francese e perchè i maudis anglais sono maudis. balordaggini. carmeluzzo mio mi manchi.

    RENDEZ VOUS chi viene? io vengo. francesco? ale? davide? simona? (sparisti) simona 2, francesco 2, francyuk? ognuno di voi dove è collocato?
    PROPOSTA ce la si fa ad andare tutti a Toronto che così la vedo che sono curiosa?
    preferite una gita campestre o cittadina?
    fatemi sapere.

    io ho ricevuto questo messaggio sulla posta elettronica. che barboni!!!!!
    Bonjour LUCIA,
    vous invite à aller voir le film Les voyages de Gulliver 3D à l'heure suivante :

    - Méga-Plex Marché Central 18, Version française, Vendredi, 14 janvier : 19H15

    per finire vi racconto una cosa bella che ho visto oggi che ero triste pensando "bene adesso sono venuta qui in canada, per andare al mare ci metto 5 ore se mi va bene, per andare a NY 6 ore, per andare in montagna (che poi che montagna...) ci metto 1 ora e mezzo e finisco in mezzo alle pecore che sono tristi pure loro. a casa in ora e mezzo ero in versilia, in due ore a venezia in tre ore a firenze in 5 ore a roma ... ma in che posto di merda sono venuta? e adesso cosa faccio?"
    questi erano i pensieri della mattina, poi sono andata nella palestra alla quale mi sono iscritta pagando per 4 mesi 150 dollari palestra sita in uno dei centri olimpici della città comprensivo di due piscine da 25 m una piscina per attività sub e tuffi, svariati campi da tennis pallacanestro badminton pallavolo pista di atletica il tutto fruibile nei 150 dollari. ma queste non sono le cose belle che ho visto.
    la cosa bella è questa: ho visto una palestra immensa con tutte le attrezzature per imparare le arti circensi quindi reti elastiche, materassoni, travi, tappetoni per fare i salti con circa 30 bambini che coadiuvati dai ragazzi del centro sportivo imparavano i primi passi delle evoluzioni del circo semplicemente giocando; salavano, si infilavano in grossi tubi di gomma, facevano capriole sui materassi, stavano in equilibrio sulle travi.
    uno spettacolo per l'anima.
    salu les amis
    aspetto indicazioni per organizzare la gita.
    baci

    RispondiElimina
  48. Toronto andrebbe anche bene ma essendo un po'lontana (6 ore da Mtl giusto?) preferirei riservare questa gita alla primavera. O il tragitto sii puo'fare anche con la neve, ghiaccio ecc?penso che mio marito me lo boccera'...

    RispondiElimina
  49. io sara'meglio che mi prendo una pausa da IOL, a parte lo sparlare continuo sul Quebec, mi hanno presa per un avvocato dell;immigration, nessuno si vuole guardare i siti governativi ufficiali ma vogliono la pappa sommergendo i singoli utenti di iol con domande (ma scriverlo sul forum e'troppa fatica?). Oppure arrivano messaggi tipo:che fai di bello nella vita? che penso di aver ricevuto un centinaio di volte minimo..insomma, non riesco mai a leggermi i forum in santa pace.

    RispondiElimina
  50. pappa pronta intendevo ovviamente..

    RispondiElimina
  51. Pensavo di avere sbagliato blog. Fransua', ma dove le prendi tutte ste immagini?
    Deiolizzatevi (mi ricorda il soffittizatevi di Toto').
    Lucia poi un giorno mi spiegherai questa tristezza. Domani compio un anno di canadesizzazione. I colleghi (ovviamente a Toronto, non quelli di Palermo), gli amici mi chiedono un primo bilancio. Io sto bene, sono sereno nonostante le difficolta', la monotonia del paesaggio, abituato ad avere il mare di fronte e le colline sulla nuca. Ma la possibilita' di serena fruizione e godimento era praticamente nulla. Eniuei.
    Per il meeting io ci sto; siamo 2 adulti e 2 picciriddi. Vivendo a Toronto poteri giorie per la porposta di Lucia, ma concordo con Francyuk: possiamo riservarcelo in una stagione migliore. Propenderei di piu' per una soluzione a meta' strada, in posto a tutti sconosciuti, dove i bambini possano divertirisi con la neve e i grandi pure. Anche se non so sciare. Ma la neve mi fa ridere.Mi metto astudiare alcune soluzioni anche io, consultando le guide comrpate prima di emigrare.

    RispondiElimina
  52. Bello eh?!? La fotografia è mia, si tratta di un ristorante lungo la strada che percorro ogni mattina e che conduce al Pont J.Cartier. Sembra sia un ottimo ristorante, magari pesantuccio, ma divertente. Di fianco al ristorante c'è Trottoir un take away di chiens chauds (hot dogs...)molto buoni e succulenti. "Ma a me del cane lasciano sempre la mi...ia" (vecchia battuta di Alex Drastico).

    RispondiElimina
  53. Francesco, ma sai che quell'insegna ha un che di familiare? Forse ci sono passata davanti quando ero a Montreal? Boh...
    Per il meeting, non c'era tipo un posto a metà strada tra Toronto e Montreal che aveva a che fare con mille isole? Mi avevano detto che un sacco di canadesi ci vanno in vacanza, magari c'è qualcosa di interessante. Però io probabilmente non faccio testo dato che finora ho trascorso solo 6 giorni in Canada (dei quali una buona parte nell'arena di Kingston).
    PS possiamo fare uno scambio? io vi porto un po' di nebbia e voi mi date un po' di neve ;)

    RispondiElimina
  54. Fransuà sfondo da urlo!!! bellissimo direi il migliore, colorato divertente stimolante degno di un blog intelligente. mi piace la ricerca estetica, il bello paga occhio e anima.
    tristezza per favore vai via.
    non si tratta propriamente di tristezza ma di una questione di bilancio. in italia ho lasciato una parte della mia famiglia (mamma papà fratello cugine ) e alcune carissime amiche con le quali ho condiviso momenti molto importanti della mia vita e che mi davano molta sicurezza. per me si tratta di una valutazione pressochè quotidiana della scelta che ho fatto più o meno consapevolmente, ogni giorno quindi raccogliendo esperienze, sensazioni, informazioni mi chiedo se ho migliorato o se migliorerò la mia vita.
    a più di 40 anni non mi interessa "fare una esperienza internazionale" mi interessa stare meglio di come stavo prima quindi in una situazione economicamente migliore per la mia famiglia, in un paese più bello, in un paese più progredito di quello che ho lasciato.
    la tristezza da dove viene? a volte durante la giornata le risposte sono positive, molte altre volte (spesso per insicurezza, timore, scarsa conoscenza di lingua, luoghi, abitudini) le risposte sono negative e allora mi sembra di aver peggiorato la mia condizione. poi quello che ci riserva il futuro non è dato sapere sebbene possa concordare che al momento sull'italia gravino più ombre che luci.
    a volte mi sembra che montreal abbia incomprensibili sacche di disorganizzazione che mi riesce difficilissimo accettare; altre volte mi dico che in italia tutto era così a portata di mano e qui tutto è così lontano e mi sembra meno bello ma forse devo solo ancora scoprirlo.
    boh speriamo bene....
    forse che sono una di quelle che vuole la moglie piena e la botte ubriaca?
    cosa me ne dite?

    per la gita mi sembra che il popolo voti per uuna via di mezzo. ma si intende via di mezzo fra montreal e toronto vero o montreal quebec?
    proposta per la quale Ale dovrebbe raccogliere informazioni dalle sua conoscenze: THOUSAND ISLAND oppure GANANOQUE oppure ancora spostandosi verso Ottawa GATINEAU PARK
    baci aspetto commenti

    RispondiElimina
  55. Non voglio che il messaggio di Lucia rimanga lettera morta, per cui, anche se mi riempie di cattiverie, cercherò di darle attenzione, soprattutto grazie al primo e unico apprezzamento che ho ricevuto da lei negli ultimi due anni.
    Lo sfondo è molto divertente e mi piace molto. Da quando ho cambiato layout la frequentazione del blog è crollata e la partecipazione alle discussioni si è azzerata. Forse non è piaciuto a tutti nello stesso modo! In ogni caso, il maestro Ago mi ha donato un manuale per entrare nelle stanze segrete di Blogger e nei prossimi mesi mi produrrò in modifiche stupefacenti...
    Oggi c'è molto freddo -19 alle 09.00 (dicono -25 con il vento), ma c'è il sole e da dentro casa la giornata sembra magnifica. Non c'è nessuno in giro e da questa mattina alle 07.00 vedo un cane fermo nello stesso luogo e nella stessa posizione, vicino a una pianta con la zampetta sollevata. Sullo stato d'animo di Lucia credo di poterti solo dire di aspettare, di tranquillizzarti e di lasciarti andare. La nostalgia è giusta e giustificata, la paura anche. Non tutti abbiamo la stessa reazione e lo stesso approccio alle cose, la ricchezza del Mondo nasce in questo modo. L'unico consiglio è di non abbandonarsi a paura e nostalgia, così come all'entusiasmo e all'euforia. Continua a camminare, prima o poi farai meno fatica.
    @Ale, Laura, Davice, Francyuk, vediamo un po' di posti e poi appuntamento a primavera! Nel frattempo non abbandonatemi!

    RispondiElimina
  56. Leggo anche i messaggini del telefono, patatone!

    RispondiElimina